Le potenzialità delle Community su Google+

2 Flares 2 Flares ×

Le community di Google+ hanno una potenzialità enorme, peccato che nel 90% dei casi siano ricche di spam e basta.

Per spam non intendo contenuti solo fuffosi, ma soprattutto un uso scorretto delle community stesse, usate come bacheche solo per pubblicare i propri link, elemosinando qualche click, interessanti o meno oppure per farsi pubblicità a destra e sinistra, senza nemmeno leggere i regolamenti.


Peccato che il senso di una “COMUNITA'” dovrebbe essere condividere, comunicare e collaborare, almeno per come la intendo io, che guarda caso sono i concetti alla base del possibile successo su Goggle+, allora perchè ci ostiniamo a non farlo?

Una community fatta e sviluppata bene, secondo il mio ideale, dovrebbe seguire tre semplici regole:

  1. Avere un regolamento ben chiaro e valido
  2. Far rispettare come si deve questo regolamento
  3. Rispettare il regolamento

Tutto ciò che viene dopo è solo “ciccia” per tutti i partecipanti della community che posso trarre vantaggio dalla collaborazione reciproca, sfruttando la legge della domanda e della risposta applicata alla “comunicazione”.

Collaboro come “moderatore” in un paio di community, una tra le più numerose ed una con poche migliaia di iscritti, entrambe sono “colpite” da spam e da quelli che io ritengo i “maleducati del web” che non leggono i regolamenti prima di pubblicare, rendendo più impegnativo il lavoro di controllo ed abbassando il livello di qualità delle community stesse.

Detto questo si possono definire 6 regole principali per dare sfogo alla potenza delle community su Google+.

Usare al meglio le community su Google+

(Fonte dell’immagine http://www.plusyourbusiness.com/google-plus-marketing/)

 



  1. Partecipa a Community che trattano di argomenti attinenti alle tue conoscenze o capacità, anche se con pochi iscritti.
  2. Partecipa attivamente e regolarmente alle community, ritagliati il giusto tempo durante la settimana.
  3. Conversa ed interagisci, fai domande attinenti ed interessanti, rispondi dando la tua opinione o risposta sincera, non pubblicare tanto per farlo.
  4. Non condividere solo cose tue, che siano link dal tuo blog, prodotti dal tuo sito, cerca di essere invece utile per la community, condividendo anche materiali di altri, citandoli, diventa una fonte di riferimento.
  5. Descrivi dettagliatamente ciò che pubblichi, immagini, video, link, dai modo agli iscritti di capire rapidamente cosa proponi, vale anche per ciò che pubblichi sul tuo profilo.
  6. Non pubblicare lo stesso post identico in n-mila community che trattano argomenti simili, potrebbe essere visto come spam, ammetto di averlo fatto qualche volta.

Possiamo definirla una “netiquette” per sfruttare al 100% le enormi potenzialità delle community mettendo in pratica ciò che alla fine sta alla base della vita sui Social Network, comunicare, relazionarsi, collaborare ed essere se stessi.

Tu come ti comporti nelle community, segui nessuna, qualcuna o tutte queste regole?

2 Flares Facebook 0 Twitter 2 Google+ 0 LinkedIn 0 2 Flares ×